top of page
  • Centro Studi Sereno Regis

IL PREMIO ARMONIA MENTIS

Aggiornamento: 29 mag

Premio Armonia Mentis – premio dell’Associazione Culturale Sinestesia, celebra le opere cinematografiche che esplorano con profondità e sensibilità il viaggio verso la pace interiore. Questo riconoscimento vuole porre l’attenzione al percorso individuale di risoluzione dei conflitti interiori come fondamento per affrontare e trasformare quelli esterni, promuovendo una visione di pace che inizia dall'interno.


Con un focus sulla narrativa che ispira la riflessione personale e la crescita interiore, il premio mira a onorare i cortometraggi che non solo intrattengono ma che fungono da catalizzatori per il cambiamento personale e sociale. Il vincitore riceverà un premio in denaro, destinato a supportare la creazione di future opere che continuino a esplorare e approfondire i temi dell'equilibrio e della pace.


Questo premio sottolinea l'importanza dell'autoconsapevolezza e di una maggiore comprensione di se stessi come mezzi per costruire un mondo più pacifico, incentivando i cineasti a indagare le profondità dell'animo umano e a rappresentare storie che risuonano con la nostra ricerca collettiva di armonia e comprensione.


Dotazione 1.000 euro


La Giuria


Elena Ferraro è psicologa e psicoterapeuta in formazione. Da sempre appassionata di film. Attuale presidente dell’Associazione Culturale Sinestesia che porta avanti da 15 anni la rassegna cinematografica Psicologia Film Festival, che ha l’intento di offrire un’occasione di scambio e confronto su tematiche psicologiche e sociali attraverso la visione di film e documentari, creando rete con diverse realtà socio-culturali torinesi e dando spazio a pellicole poche distribuite e a registi emergenti.






Laura Castellino. Psicologa e psicoterapeuta cognitivo-costruttivista, svolge la pratica clinica con adulti e minori presso il suo studio e collabora con i servizi sociali del territorio. Vicepresidente dell'associazione Sinestesia che da anni porta avanti la rassegna cinematografica Psicologia Film Festival.










Sara Gobbo è laureata in Antropologia Culturale all'Università degli Studi di Torino. Da oltre 10 anni fa parte dell'associazione teatrale Compagni di Viaggio nella quale recita e fa da assistente ai laboratori. Membro dal 2015 della compagnia teatrale La Bottega degli Specchi, nel 2023 ha recitato nel film C19 Trittico Pandemico di Daniele Marchioni. Fa parte degli organizzatori dello Psicologia Film Festival.

 

32 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page